FABBRICO. RIPARTE L’UNIVERSITÀ “DEL SAPERE PERMANENTE” AUSER

FABBRICO. RIPARTE L’UNIVERSITÀ “DEL SAPERE PERMANENTE” AUSER

Riparte l’Università del sapere permanente di Auser. Dopo lo stop imposto dal Covid-19, le lezioni dell’Università riprendono all’aperto, ogni martedì sera a cominciare da martedì 7 luglio, presso il Cortile Cinema Castello di Fabbrico. Le lezioni avranno cadenza settimanale e si terranno ogni martedì, alle ore 21.15. L’inaugurazione degli appuntamenti avverrà il 7 luglio con la lezione – a cura di Sergio Nasi – dedicata al Mercante di Venezia di William Shakespeare; martedì 14 luglio, sarà proiettato il docufilm “Di madre in figlia”, dedicato alle mondine e ai canti delle risaie, e se ne parlerà con Pietro Marmiroli; martedì 21 luglio Gabriele Magnani tratterà il tema della guerra dei Balcani; martedì 28 luglio Luca Bagni discuterà di ambiente e, in particolare, dell’Oasi Lipu “Celestina” di Campagnola Emilia. Il programma di agosto è in via di definizione. Le conferenze saranno organizzate in completa sicurezza, nel rispetto della normativa anti-Covid. Sarà previsto il distanziamento fisico fra i partecipanti, ciascuno dei quali dovrà indossare la mascherina. Gli appuntamenti sono aperte agli iscritti all’Università 2019-2020 e a tutti i soci Auser, a cui sarà chiesto un piccolo contributo di 10 euro. È possibile iscriversi all’associazione e richiedere maggiori informazioni rivolgendosi alla sede Auser di Fabbrico dal lunedì al venerdì, dalle 10 alle 11 – 347/3187357....
SAN MARTINO IN RIO. FINTI SOSTENITORI CHIEDONO DENARO A NOME DI AUSER

SAN MARTINO IN RIO. FINTI SOSTENITORI CHIEDONO DENARO A NOME DI AUSER

Nel Comune di San Martino in Rio, c’è chi, spacciandosi per sostenitore Auser, richiede denaro a nome dell’associazione. Attenzione, si tratta di truffatori!  La situazione è stata segnalata dai commercianti all’Auser di San Martino in Rio: alcune persone, entrando nei negozi del paese e presentandosi come sostenitori delle associazioni del territorio, hanno richiesto agli esercenti soldi a favore di Auser e di altre associazioni di volontariato. È una truffa! Auser non chiede soldi “porta a porta”, non fa telefonate di richiesta di appuntamento per raccolta fondi né va a casa di privati o nei negozi a domandare denaro. Se avete dubbi, rivolgetevi immediatamente alle forze dell’ordine. Per maggiori informazioni, è possibile contattare la sede provinciale Auser...
INFORMA: disponibile il numero estivo della rivista di Auser Provinciale

INFORMA: disponibile il numero estivo della rivista di Auser Provinciale

È disponibile online il numero estivo di InForma, rivista curata dalla sede provinciale di Auser Reggio Emilia che al proprio interno raccoglie i contributi della presidenza e dei volontari della provincia di Reggio Emilia. Nonostante le limitazioni, Auser non si è mai fermata e in queste settimane sta cercando di riprendere molte della attività sospese nella fase 1 dell’emergenza sanitaria.  La pubblicazione è dedicata, in particolare, alle attività che Auser ha realizzato nei mesi dell’emergenza sanitaria causata dal Covid-19 e in questo periodo che continua a imporre molte attenzioni nei confronti delle precauzioni da adottare. Il numero, inoltre, è dedicato al futuro e rivolge a tutte/i l’invito ad immaginare il domani per poi costruirlo insieme. CLICCA QUI PER LEGGERE IL NUMERO ESTIVO DI INFORMA...
EMERGENZA CALDO: riparte oggi il progetto di vicinanza telefonica agli anziani nei mesi estivi per sconfiggere caldo e solitudine

EMERGENZA CALDO: riparte oggi il progetto di vicinanza telefonica agli anziani nei mesi estivi per sconfiggere caldo e solitudine

Parte da oggi il piano Emergenza caldo a favore degli anziani. Auser e altre associazioni di volontariato, come ogni anno, collaborano con Azienda Usl – Irccs di Reggio Emilia e Comune di Reggio Emilia per informare la cittadinanza, in particolare quella più anziana, sui comportamenti da tenere nei mesi estivi per sconfiggere il caldo e per alleviare la solitudine di chi abita solo. Per i cittadini del Distretto di Reggio Emilia, il piano prevede l’attivazione del centro di ascolto telefonico tel: 0522 320666, per aiutare le persone che rimangono in città nei giorni più caldi e che possono avere bisogno d’assistenza o anche solo di scambiare due parole al telefono. Il numero è attivo dal 15 giugno al 6 settembre 2020 dalle ore 9 alle ore 12 e dalle ore 15 alle ore 18 da lunedì a venerdì; dalle ore 9 alle ore 18 il sabato e la domenica. Le elevate temperature richiedono che le persone anziane adottino alcuni comportamenti utili a fronteggiare il caldo. I medici ribadiscono: – l’invito a bere molto e spesso, acqua e tè, succhi di frutta, anche in assenza di stimolo alla sete, evitando superalcolici, caffè e in generale le bevande ghiacciate;– consumare molta frutta e verdura, anche sotto forma di frullati e centrifugati. Frutta e verdura contengono una grande percentuale di acqua e sono fonte naturale di vitamine e sali minerali; evitare inoltre bevande e cibi troppo caldi o troppo freddi;– fare pasti leggeri e frequenti;– uscire di casa nelle ore di meno calde, nelle prime ore del mattine e dopo le 19;– quando si esce è consigliabile coprirsi il capo e proteggere...
AUSER: le sedi riaprono su appuntamento e le attività riprendono (tranne i filòs)

AUSER: le sedi riaprono su appuntamento e le attività riprendono (tranne i filòs)

In fase 3, Auser riapre le sedi (su appuntamento) e riprende tante attività interrotte o ridimensionate a causa dell’emergenza sanitaria. La sede provinciale dell’associazione – così come le sedi dislocate nei Comuni della provincia di Reggio Emilia – sono accessibili previo appuntamento telefonico e con l’obbligo di mascherina. Queste limitazioni sono dettate da regole di prevenzione e precauzione che, anche in questo periodo, è indispensabile prendere per la sicurezza di tutti. L’associazione, inoltre, ha ripreso a implementare le attività di accompagnamento sociale e accompagnamento sanitario, attività ridotte in fase 1 e 2 anche a causa dello slittamento di molti esami e terapie presso le strutture ospedaliere. Le attività vengono organizzate nel rispetto dei protocolli di sicurezza stabiliti dalle leggi: gli automezzi vengono periodicamente sanificati e quotidianamente igienizzati così da garantire a volontari e utenti sicurezza. Auser, poi, sta riaprendo i Centri per il riuso e, già in fase 2, ha ripreso a occuparsi – in accordo con le Amministrazioni comunali – della manutenzione del verde pubblico, dei parchi e della pulizia dei giochi per bambini. Auser prosegue le attività, fortemente centrali in fase 1, come la consegna della spesa e dei farmaci a domicilio per le persone anziane e la compagnia telefonica a beneficio degli anziani soli. Attualmente rimangono ferme le attività di socializzazione per anziani (Filòs), le attività con le scuole (che sono chiuse), i corsi, le università della terza età, il turismo sociale, le conferenze e tutti i momenti di aggregazione e...