Nasce una Università del sapere permanente Auser a Castelnovo ne’ Monti

Nasce una Università del sapere permanente Auser a Castelnovo ne’ Monti

Nasce la seconda Università del sapere permanente Auser su suolo reggiano: “La lanterna di Diogene”. A partire dal 24 febbraio e fino al 18 maggio, Castelnovo ne’ Monti dedicherà ogni lunedì sera (tranne il 13/04) e un sabato alla cultura. Tredici appuntamenti fra storia, filosofia, medicina, storia dell’arte e comunicazione, che avranno luogo presso il Teatro Bismantova di Castelnovo ne’ Monti, dalle 20.30 alle 22.30. L’Università del sapere permanente “La lanterna di Diogene” è un progetto realizzato da Auser e Comune di Castelnovo ne’ Monti insieme a Biblioteca Crovi, Teatro Bismantova, Centro Sociale Insieme e Liberamente Montagna. L’obiettivo è quello di offrire, anche in Appennino, una proposta culturale che possa nutrire la curiosità intellettuale delle persone e incentivare la socializzazione. Gli incontri sono totalmente gratuiti.Per chi avesse difficoltà di spostamento, è disponibile un servizio navetta per accompagnamento da casa a teatro e viceversa. Per info e prenotazioni: 347 8974780. SABATO 8 FEBBRAIO, DALLE ORE 11, PRESSO LA SALA DEL CONSIGLIO DEL COMUNE DI CASTELNOVO NE’ MONTI, SARÀ PRESENTATO IL PROGETTO. TUTTA LA CITTADINANZA È...
Auser commemora la Giornata della Momoria con una visita alle Pietre d’Inciampo

Auser commemora la Giornata della Momoria con una visita alle Pietre d’Inciampo

In occasione del Giorno della Memoria, Auser ha commemorato la ricorrenza con una visita guidata alle Pietre d’Inciampo dislocate nel centro storico di Reggio Emilia. I soci Auser, suddivisi in due gruppi, sono stati condotti dalle guide di Istoreco alla conoscenza delle Pietre d’Inciampo e, dunque, alla scoperta delle storie e delle vite di chi c’è dietro a ognuno di questi piccoli blocchi di ottone. Esistenze spezzate dal nazi-fascismo, che, nella sola Reggio Emilia, ha distrutto e deportato diverse migliaia di persone nei campi di concentramento.  L’iniziativa fa parte della rassegna culturale Auser “Più vita agli anni“. Di sotto, il video che racconta l’evento, con le testimonianze del direttore di Istoreco, Matthias Durchfeld, e dei partecipanti....
AUSER NAZIONALE FESTEGGIA 30 ANNI A REGGIO EMILIA

AUSER NAZIONALE FESTEGGIA 30 ANNI A REGGIO EMILIA

Auser Nazionale festeggia i suoi primi 30 anni anche a Reggio Emilia, presso le sedi di Telereggio e della Fondazione Famiglia Sarzi. Il 5 dicembre, dalle ore 10, molti  iscritti Auser parteciperanno ai festeggiamenti, che vedranno come protagonista il tema della Memoria e, in particolare, Ventotene e la costruzione delle basi di una Europa di pace, libertà e unità. Dopo i saluti di Lella Brambilla, vicepresidente di Auser Nazionale, di Vera Romiti, vicepresidente di Auser provinciale e di Rossella Cantoni, presidente della Fondazione Famiglia Sarzi, prenderanno parola il Sottosegretario alla Presidenza della Regione Emilia-Romagna Giammaria Manghi e la sindaca di Cavriago Francesca Bedogni. Al termine della parte introduttiva, Gemma Bigi, collaboratrice di Istoreco, interverrà con un interessante approfondimento su “Ventotene e l’Europa”. L’intervento servirà per introdurre i partecipanti ai momenti successivi della mattinata e ad un appuntamento futuro che Auser sta organizzando per portare i propri iscritti a Ventotene, in collaborazione con Istoreco. Il convegno sarà condotto da Mattia Mariani, direttore di Telereggio. Dopo la prima parte della mattinata, sarà la volta della conferenza-spettacolo di Mauro Sarzi “I burattini di Ernesto Rossi e dei Sarzi”: una performance di luci ed ombre molto emozionante relativa alla nascita del Manifesto di Ventotene. Infine, i partecipanti saranno suddivisi in 3 gruppi e, a turno, visiteranno il Museo della Fondazione Famiglia Sarzi, la mostra “Da Ventotene all’Europa coi burattini di Ernesto Rossi” e gli studi di Telereggio. La festa si sposterà, infine, presso il nuovissimo Rita CIRFood di Corte Tegge dove i soci pranzeranno e sarà il momento per il taglio della torta e il brindisi per i 30 anni di Auser...
CENA DI BOOREA 2019: più di 80 volontari AUSER saranno presenti e operativi

CENA DI BOOREA 2019: più di 80 volontari AUSER saranno presenti e operativi

Ritorna la Grande Cena di Boorea, il più grande evento di solidarietà e buona cucina della provincia di Reggio Emilia. Giovedì 28 novembre al Salone delle feste di Correggio ci aspettano cinque chef, un menù che celebra il territorio, oltre 80 volontari Auser e un traguardo benefico da raggiungere insieme. Un momento di comunità che per il 20esimo anno coinvolge centinaia di persone e moltissime associazioni, imprese e istituzioni emiliane. L’obiettivo dell’edizione 2019 è accogliere oltre 700 persone e raggiungere i 20mila euro di incasso. Il ricavato sarà interamente devoluto a favore di importanti progetti di solidarietà internazionale in Amazzonia e Mozambico, oltre a sostenere interventi sociali di rilievo sul territorio: Casa Mia a Correggio, che accoglie persone con disabilità, Dora – Emporio Solidale di Reggio Emilia, la Libreria del Teatro di Reggio Emilia, la Fondazione per la Ricerca sulla Fibrosi Cistica e l’asilo parrocchiale di Finale Emilia. Nelle 19 edizioni precedenti, grazie agli oltre 14mila ospiti e ai più di 1000 volontari mobilitati, sono stati raccolti quasi 400mila euro, interamente destinati a progetti di solidarietà in Brasile, Cambogia, Siria, Madagascar, Palestina, Romania, Bolivia, Argentina, Sri Lanka e alle comunità colpite dal terremoto nel 2012 e nel 2016. Il costo di 30 euro per la partecipazione alla Grande Cena 2019 è come sempre popolare, grazie al sostegno di numerose cooperative e al lavoro gratuito dei tanti volontari. Vieni anche tu alla Grande Cena! Info e prenotazioni: 335 8051640 | 0522 367685 | 0522 299256 | 348 5833866 (Sergio) | 0522 641503 (Claudia) | boorea@boorea.it SE SEI SOCIO AUSER prenota allo 0522 300132 (Auser Provinciale Reggio Emilia). Di sotto, il...
A CAVRIAGO SI PARLA DI LONGEVITÀ E TURISMO SOCIALE

A CAVRIAGO SI PARLA DI LONGEVITÀ E TURISMO SOCIALE

Venerdì 15 novembre, presso il Multiplo di Cavriago, dalle ore 15, avrà luogo il convegno “Longevità e Turismo sociale“.All’iniziativa in questione – che fa parte del “Festival della Longevità”, indetto da Auser Emilia Romagna – interverranno:– Umberto Nizzoli, Psicologo clinico, Presidente della Società scientifica italiana disturbi del comportamento alimentare, già Direttore del Dipartimento di Salute mentale e dipendenze patologiche (Ausl Reggio Emilia).– Bernardo Olivares, Medico endocrinologo presso la Struttura complessa di Endocrinologia dell’Azienda Ospedaliera S. Maria Nuova– Stefania Bondavalli, giornalista– Marco Ottolini, Coordinatore gruppo Turismo sociale Auser– Coordina: Lucia Cuccurese, Ufficio stampa Auser L’iniziativa è realizzata insieme a Comune di Cavriago, Multiplo Cavriago ed è partner SPI CGIL Reggio Emilia. Prenotazioni obbligatorie allo 0522 300132 fino ad esaurimento posti. Capienza massima della sala: 70...
AL VIA IL PRIMO FESTIVAL DELLA LONGEVITÀ AUSER

AL VIA IL PRIMO FESTIVAL DELLA LONGEVITÀ AUSER

Il 4 novembre parte il 1° Festival della Longevità organizzato da Auser Emilia-Romagna. Una rassegna rivolta ad approfondire molti temi dedicati alla terza età e all’allungamento dell’età media della popolazione. Momenti di incontro che faranno riflettere e dibattere su molte questioni, a partire dal dato che, nel 2045, un italiano su tre avrà più di 65 anni. La prima tappa del Festival sarà a Bologna: lunedì 4 novembre, dalle ore 15, presso il Cinema Lumière, parleremo di Longevità e Sessualità. A Reggio Emilia sono in programma due incontri: – Venerdì 15 novembre: a Cavriago, presso il Centro Cultura Multiplo, parleremo di Longevità e Turismo sociale. – Martedì 5 dicembre: a Reggio Emilia, presso la sede della Fondazione Famiglia Sarzi, tratteremo il tema della Memoria legato alla Longevità. Di sotto è possibile visualizzare il programma intero della rassegna. Le iniziative sono a ingresso libero.  ...