Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie – 21 marzo 2018, Vieni con noi a Parma

Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie – 21 marzo 2018, Vieni con noi a Parma

Dal 1996, il 21 marzo per Libera è la Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti di tutte le mafie. Una giornata in cui il lungo elenco delle vittime innocenti diventa memoria. Ogni anno una città diversa, ogni anno un lungo elenco di nomi scandisce la memoria che si fa impegno quotidiano. Recitare i nomi e i cognomi come un interminabile rosario civile, per farli vivere ancora, per non farli morire mai. Per farli esistere nella loro dignità. Il 21 marzo: perché in quel giorno di risveglio della natura si rinnovi la primavera della verità e della giustizia sociale, perché solo facendo memoria si getta il seme di una nuova speranza. Il 21 marzo 1996 a Roma, piazza del Campidoglio, la prima edizione. E poi Niscemi (Cl), Reggio Calabria, Corleone (Pa), Casarano (Le), Torre Annunziata (Na), Nuoro, Modena, Gela (Cl), Roma, Torino, Polistena (Rc), Bari, Napoli, Milano, Potenza, Genova, Firenze, Latina, Bologna e Messina come piazza principale in contemporanea in 2000 luoghi. E infine Locri, in simultanea con 4000 luoghi in Italia e nel resto del mondo. Quest’anno, la piazza principale del 21 marzo sarà a Foggia, perché quella terra ha bisogno di essere raccontata. Perché le mafie del foggiano sono organizzazioni criminali molto pericolose che facciamo una tragica fatica a leggere. Perché, malgrado l’evidenza, la percezione della cittadinanza è ancora bassa. Contemporaneamente, però, ci saranno migliaia di piazza in tutta Italia. Noi, in Emilia-Romagna, saremo a Parma. Saremo in una città colpita da operazioni e dal processo Aemilia, ma saremo, soprattutto, in una città dove è ancora difficile riuscire a dire che le mafie sono radicate. E’ da tanti anni che lo diciamo, ma...
Mai più fascismi, Auser aderisce all’appello nazionale

Mai più fascismi, Auser aderisce all’appello nazionale

Auser  ha aderito con profonda convinzione all’appello Nazionale Mai più fascismi.  La mobilitazione è stata lanciata lo scorso 3 gennaio da associazioni, sindacati, partiti e movimenti democratici e sta facendo il giro d’Italia raccogliendo l’adesione di tantissimi cittadini. “La nostra associazione – scrive il presidente Enzo Costa in una nota –  da sempre impegnata nel lavoro di prossimità a sostegno delle fragilità, per la promozione, la coesione ed inclusione sociale, fonda la propria missione sui valori e i dettati della Costituzione Repubblicana”. Auser Nazionale e Auser Provinciale Reggio Emilia invitano tutta le strutture ad attivarsi per diffondere l’appello e per raccogliere le firme di...

AUSER INFORMA – Seconda puntata: L’accompagnamento sociale

Mercoledì 21/02, su Telereggio, alle ore 20.05, sarà trasessa per la prima volta la seconda puntata di AUSER INFORMA, la rassegna televisiva dedicata alle attività di Auser Emilia-Romagna. Nei giorni seguenti, la puntata, che è dedicata all’accompagnamento sociale svolto da Auser Modena, verrà messa in onda sulle altre emittenti della Regione. SEGUICI IN...

AUSER appoggia One Billion Rising e la lotta contro la violenza di genere

 AuserInforma IL 14 FEBBRAIO TORNA IN ITALIA E NEL MONDO ONE BILLION RISING 2018. AUSER ADERISCE ALL’INIZIATIVA Mercoledì 14 febbraio 2018 si rinnova l’appuntamento con ONE BILLION RISING, che come ogni anno coinvolgerà un miliardo di persone in tutto il mondo per celebrare in modo gioioso, irriverente e libero, la volontà di fermare ogni forma di abuso sulle donne e sulle bambine. Motore dell’iniziativa è da sempre Eve Ensler, attivista, drammaturga, autrice de I Monologhi della vagina, il testo che tradotto in 45 lingue e rappresentato in 120 nazioni, ha imposto una definitiva presa di coscienza sulla violenza sulle donne del nostro pianeta. Su questa scia è nato One Billion Rising  Un miliardo di Voci contro la Violenza – aprendo un nuovo dibattito sui diritti, le disuguaglianze economiche e lo sfruttamento delle donne in tutto il mondo. One Billion Rising ha ricevuto nel tempo consensi crescenti e solo in Italia nel 2017 sono stati organizzati più di 150 eventi che hanno raccolto 250 mila partecipanti. Quest’anno la campagna One Billion Rising si focalizza sulla Solidarietà. Solidarietà come arma contro ogni forma di sfruttamento e aggressione, solidarietà per tutte le donne che in Italia e nell’intero pianeta hanno la forza e la determinazione di denunciare gli abusi subiti in contesti familiari, nel  mondo del lavoro, dello spettacolo e della politica, squarciando il velo dell’omertà per sempre. L’obiettivo, con il coinvolgimento di diverse organizzazioni e associazioni, è di ottenere l’attenzione e l’impegno delle istituzioni affinché attuino politiche sociali ed educative per fermare il fenomeno della violenza in ogni sua declinazione. L’appuntamento del 14 febbraio sarà nelle strade, nelle piazze e nelle...
AUSER INFORMA: Prima puntata dedicata alla Sartoria solidale di Bibbiano (RE)

AUSER INFORMA: Prima puntata dedicata alla Sartoria solidale di Bibbiano (RE)

Mercoledì 7 febbraio, con una puntata dedicata a Reggio Emilia, si apre la rassegna televisiva Auser Informa, dedicata alle attività di Auser Emilia-Romagna, che racconterà le principali attività svolte dai volontari in tutta la Regione. Fino al mese di agosto, a cadenza quindicinale, le principali reti televisive locali trasmetteranno 14 puntate dedicate ad altrettanti Centri Auser emiliano-romagnoli, portando nelle case, attraverso la televisione, i progetti svolti dall’Associazione che, troppo spesso, all’esterno sono poco conosciuti. Tra i temi trattati, l’orto con i bambini di Parma, la sartoria solidale di Reggio Emilia, l’accompagnamento sociale di Modena, la banca del latte umano donato a Bologna, le attività nei Musei di Ferrara, il turismo sociale a Imola, la cura della Memoria e dei monumenti partigiani di Rimini, le attività con le scuole di Forlì, la campagna “L’ascensore è libertà” dell’Auser Emilia Romagna. La prima puntata racconterà l’esperienza di sartoria solidale svolta da Auser sul territorio di Reggio Emilia. Le emittenti che partecipano all’iniziativa sono: Telereggio, Teleducato, Trc Modena, Trc Bologna, Telestense, Teleromagna, Telelibertà....