Seleziona una pagina

Auser appoggia la tradizionale pastasciutta antifascista di Istituto Alcide Cervi, in programma per giovedì prossimo, e si fa promotrice – insieme ad Anpi e ad altre associazioni – di tre iniziative afferenti alla rete della tradizionale manifestazione: una a Brescello, una a Castelnovo ne’ Monti e una a Rio Saliceto. Clicca la galleria di locandine sottostante per vedere i programmi dettagliati dei tre eventi.
Il 25 luglio unisciti a noi!

STORIA – Conosci l’origine della festa?

Leggi qui sotto!

Il 25 luglio 1943 Mussolini viene arrestato, creando la temporanea illusione della fine del regime e della guerra. Seguiranno molti mesi di ulteriori sofferenze per il popolo italiano, ma in quelle ore si festeggiò in tutta Italia la destituzione del Duce. A Casa Cervi si celebrò una delle feste più originali, con una grande pastasciutta offerta a tutto il paese, distribuita in piazza a Campegine per festeggiare, come disse Papà Cervi, il “più bel funerale del fascismo”. 
Da più di vent’anni questa festa antifascista, popolare e genuina, rivive nell’aia del Museo Cervi, mantenendo intatto lo spirito di quei giorni. L’ideale della pastasciutta del 25 luglio ha conquistato così altri territori e per questo motivo, oggi, sono un centinaio le manifestazioni correlate all’evento e dislocate in tutta Italia.