Il Comune di Fabbrico e Auser intitoleranno il parco di Via Don Francesco Bassoli a Leda Colombini, contadina, sindacalista, amministratrice, parlamentare fabbricese. L’iniziativa si terrà venerdì 9 settembre, alle ore 17:30.

Questa figura di donna, sindacalista e politica, non è ancora molto conosciuta in Emilia-Romagna come meriterebbe, così Auser si è impegnata nel porre attenzione verso questo personaggio: lo scorso 12 marzo, presso il Teatro comunale Pedrazzoli di Fabbrico, l’associazione ha organizzato un intervento teatrale di Elisa Lolli con conferenza di Anna Salfi dal titolo “La storia di Leda continua …”.

L’intitolazione del parco a Leda Colombini è il frutto dell’impegno dei volontari Auser di Fabbrico, che già da tempo si spendono nel dare valore alla figura di Leda Colombini (a lei hanno dedicato la propria università del sapere permanente, nata nel 2017), e del progetto di Auser Emilia-Romagna “Ripartiamo da noi”, che prevede una serie di eventi riguardanti la memoria e la storia collettiva, attraverso la riscoperta di autobiografie, soprattutto di donne, che hanno contribuito al progresso della società.

L’evento d’intitolazione del parco avverrà all’interno delle iniziative di “Fabbrico Estate” e in contemporanea con l’iniziativa “Un albero a ogni nato” che prevede la consegna ai bambini nati nel 2020 delle carte di identità degli alberi piantati per loro.