Seleziona una pagina

Corrado Reverberi, nuovo socio Auser e appassionato di fotografia, insieme al gruppo reggiano “Collettivo 20 luglio”, presenterà alla rassegna Fotografia Europea di quest’anno una serie di scatti dedicati ad Auser.

Le fotografie in questione immortalano alcuni momenti tratti dai Filos Auser di Reggio Emilia e saranno esposte, a partire dal 13 aprile e fino al 9 giugno, presso gli spazi del Castello di Bianello (Quattro Castella).

Fulcro di Fotografia Europea 2019 è “LEGAMI, Intimità, Relazioni, Nuovi mondi”. Un tema molto sentito dall’associazione e, per questo, come afferma Corrado Reverberi, «quale migliore occasione poteva esserci se non quella di puntare l’obiettivo all’interno di Auser, che da sempre “Coltiva Relazioni”?»

«Auser è stata per me una grande rivelazione – afferma Reverberi –. Belle signore dalla chioma candida, con qualche ruga portata con dignità e spesso con l’orgoglio di chi, con sacrifici, ha vissuto una intera vita di dedizione alla famiglia, al lavoro, ai figli, ai nipoti, e che ora hanno scelto di dare “più vita agli anni”, uscendo di casa, intrattenendo relazioni sociali con coetanee e con le nuove generazioni. Come a Filos, dove si sta insieme, si fa ginnastica, si gioca a tombola e si festeggia il Carnevale insieme ai bambini della scuola. Agghindate con i capellini di carta coi pon pon e, alla fine, allegre di gustare gli intrigoni come si conviene da sempre a Carnevale. In un ambiente inclusivo e stimolante grazie alle splendide volontarie, sorridenti, protettive e disponibili, oltre che intrattenitrici sorprendenti e camaleontiche, vestite in maschera, chi con la chioma di coriandoli dorati (che spettacolo!), chi in costume da clown, chi da gentil donzella che aiuta i bambini a far esplodere i sacchetti pieni di dolci. Fantastico!»