Auser Nazionale festeggia i suoi primi 30 anni anche a Reggio Emilia, presso le sedi di Telereggio e della Fondazione Famiglia Sarzi. Il 5 dicembre, dalle ore 10, molti  iscritti Auser parteciperanno ai festeggiamenti, che vedranno come protagonista il tema della Memoria e, in particolare, Ventotene e la costruzione delle basi di una Europa di pace, libertà e unità.

Dopo i saluti di Lella Brambilla, vicepresidente di Auser Nazionale, di Vera Romiti, vicepresidente di Auser provinciale e di Rossella Cantoni, presidente della Fondazione Famiglia Sarzi, prenderanno parola il Sottosegretario alla Presidenza della Regione Emilia-Romagna Giammaria Manghi e la sindaca di Cavriago Francesca Bedogni. Al termine della parte introduttiva, Gemma Bigi, collaboratrice di Istoreco, interverrà con un interessante approfondimento su “Ventotene e l’Europa”. L’intervento servirà per introdurre i partecipanti ai momenti successivi della mattinata e ad un appuntamento futuro che Auser sta organizzando per portare i propri iscritti a Ventotene, in collaborazione con Istoreco. Il convegno sarà condotto da Mattia Mariani, direttore di Telereggio.

Dopo la prima parte della mattinata, sarà la volta della conferenza-spettacolo di Mauro Sarzi “I burattini di Ernesto Rossi e dei Sarzi”: una performance di luci ed ombre molto emozionante relativa alla nascita del Manifesto di Ventotene.

Infine, i partecipanti saranno suddivisi in 3 gruppi e, a turno, visiteranno il Museo della Fondazione Famiglia Sarzi, la mostra “Da Ventotene all’Europa coi burattini di Ernesto Rossi” e gli studi di Telereggio. La festa si sposterà, infine, presso il nuovissimo Rita CIRFood di Corte Tegge dove i soci pranzeranno e sarà il momento per il taglio della torta e il brindisi per i 30 anni di Auser Nazionale.

La festa è riservata solamente ai soci in possesso di invito personale.